ALTAMURAAltamura - eventi
CARNEVALE

carnevale - locandina 2017

carro 2016 carro 2016
2016


foto dell'edizione 2003


C'era una volta...
Carrozz senza cavarr (da un'idea di Bianca Tragni) - Gara a premi di corsa con carretto.
La "Carrozz senza cavarr" č una tradizione popolare altamurana nata circa un secolo fa. Consiste nella corsa di un uomo che tira un carrettino scoppiettante di mortaretti. Sul carrettino un pupazzo carnevalesco fa la burla a un personaggio potente. L'inizio della tradizione risale alla prima apparizione in cittā di un'automobile, nel 1905. Il Kaiser di Germania, Guglielmo II Hoenzollern, venne in visita alla cattedrale federiciana e da Bari raggiunse Altamura in automobile.
La gente rimase colpita dall'apparizione di questa strana carrozza che correva senza cavalli e faceva un gran rumore scoppiettante. Per cui la fantasia popolare ne fece la caricatura, addobbando un modesto carrettino, caricandolo di spari pirotecnici e trascinandolo a tutta corsa lungo la strada principale della cittā.
I protagonisti di questa bravata che tanto divertiva il pubblico, erano soprannominati "Fraffrill" e "Skopett", praticamente due artisti di strada pieni di verve, umorismo e allegria. Essi ripetevano la prova in diversi momenti dell'anno, fra cui spiccava il Carnevale quando anch'essi si mascheravano in varie fogge.

La ripresa di questa tradizione per il Carnevale altamurano č partita il 2002 e promette di radicarsi bene, data la positiva accoglienza mostrata dagli altamurani. Foto dell'edizione 2007.
(Pro Loco)
C'era una volta...
Percorsi perigolosi - Chiacchiere, frittelle e lardelli.
A cura dei Pasticcieri e dei Panificatori di Altamura.
L'approdo nel centro storico dei "percorsi perigolosi", ideati dalla Congrega del Gusto e dagli Amici del Fungo Cardoncello, ha una duplice funzione: recuperare l'antica tradizione del "Carnevale" nei Claustri e consetire ai residenti e agli ospiti la scoperta e la conoscenza della cittā antica, trasformata in luogo di ricerca e nel palcoscenico ideale per attivitā di sperimentazione teatrale e musicale e di degustazione dei prodotti autentici dell'enogastronomia Pugliese. Le proposte dei "Percorsi Perigolosi" del Carnevale sono tre prodotti simbolo della festa: le frittelle di cioccolato, le chiacchiere (pasta frolla fritta e al forno inneveta di zucchero) e la focaccia coi lardelli (pezzi di lardo e cotica di maiale) sfritti a lungo fino a diventare croccanti e mischiati con la pasta della focaccia.
(Pro Loco)

LA CITTA' STORIA ITINERARI ESCURSIONI EVENTI FOTO
CATTEDRALE CHIESE SANTUARIO PERSONAGGI L'UOMO DINOSAURI
LIBRI PROVERBI SERVIZI LINK CUCINA VIDEO

HOME

ing. Vito Barone